LE BLACK STAIN o pigmentazioni nere.

LE BLACK STAIN o pigmentazioni nere.
5 (100%) 1 vote

Macchie nere sui denti?

Una domanda frequente che i genitori ci fanno : come mai mio figlio ha sui denti delle persistenti e odiose macchie nere ?

studio-odontoiatrico-pellegrino-macchie-nere-sui-denti

Cosa sono le macchie nere che compaiono sui denti dei ragazzi?

Questa pigmentazione nera, detta black stain, è frequente nei ragazzi in crescita, ma può anche manifestarsi negli adulti, indipendentemente dal sesso. È caratterizzata da una linea nera continua o tratteggiata sulla superficie del dente, in particolare sul contorno gengivale.

Perché si formano?

La causa di questo innocuo ma antiestetico fenomeno è dovuta  alla formazione di un composto chimico, il solfuro ferrico, che precipita sulla superficie dei denti pigmentandoli in modo indelebile e non asportabile con le normali procedure di igiene domiciliare del cavo orale, cioè non vanno via spazzolando i denti. In particolare, alcuni batteri anaerobi presenti nel nostro cavo orale, detti batteri cromogeni, producono il solfuro di idrogeno che reagisce con il ferro libero, presente in elevata concentrazione nella saliva, formando il solfuro ferrico che precipita e colora i denti.

Le black stain sono pericolose?

ASSOLUTAMENTE NO !!!!

Per fortuna sono solo antiestetiche e non sono responsabili di alcuna patologia a carico dei tessuti dello smalto o delle gengive. Anzi, la presenza di queste caratteristiche colorazioni scure determina un ruolo protettivo contro la carie dentaria. In genere la comparsa delle black stain avviene in corrispondenza delle aree dentali che presentano superfici più ruvide e quindi difficilmente accessibili durante le manovre di igiene orale quotidiana.

Trattamento delle black stain

Le black stain possono essere rimosse solo mediante delle apparecchiature che utilizza il dentista: e precisamente utilizzando una strumentazione sonica ed ultrasonica seguita dalla lucidatura dello smalto utilizzando delle paste abrasive. Normalmente queste macchie tendono a riformarsi su tutte le superfici dentali difficilmente accessibili.

L’assunzione di una particolare sostanza, la Lattoferrina, una proteina prodotta dal nostro organismo, è in grado di  contrastare la formazione delle antiestetiche macchie scure legando il ferro libero presente nel cavo orale.

Per poter ridurre la formazione di queste antiestetiche macchie raccomando di fare la massima attenzione all’igiene orale domiciliare, utilizzando dentifrici e collutori contenenti proteine ed enzimi naturali.

post realizzato con il contributo di Ilaria Caporaso

 

Condividi

Potrebbero interessarti anche...