L’IMPORTANZA DI UTILIZZARE IL COLLUTORIO

L’IMPORTANZA DI UTILIZZARE IL COLLUTORIO
5 (100%) 1 vote

studio-odontoiatrico-pellegrino-colluttorio

Nonostante l’uso del collutorio sia ormai consolidato nelle pratiche di igiene orale vi sono alcuni punti che conviene sottolineare.

Perché utilizzare il collutorio?

Il collutorio è un valido presidio di igiene orale domiciliare, insieme allo spazzolino e al filo interdentale, poiché è in grado di controllare e ridurre l’attività della placca batterica, riducendo il rischio di alitosi, di formazione delle carie e di infiammazioni del cavo orale.

Il collutorio va sempre usato?

In generale, il collutorio può essere utilizzato ogni volta che ci si lava i denti, oppure a seconda delle necessità personali: bisogna però fare attenzione alla composizione chimica del collutorio, perché non tutti i principi attivi sono uguali. Sono sconsigliati i prodotti a base di alcool, in quanto irritano le mucose creando danni alla bocca; i collutori contenenti clorexidina devono essere valutati solo su consiglio dell’odontoiatra, poiché possono provocare squilibri della flora orale nel caso in cui non vengano utilizzati in modo corretto.

Tutti i collutori sono uguali?

Esistono diversi tipi di collutorio in commercio con distinte proprietà, ciascuna tipologia di collutorio è adatta a risolvere diversi problemi.

I collutori a base di fluoro o di zinco sono utili sia nel combattere la placca batterica sia contro i problemi di sensibilità dentale, permettono anche di rimineralizzare la superfice dei denti. Un collutorio al fluoro agisce proteggendo i denti dagli acidi prodotti dalla placca batterica. Il fluoro contenuto nel collutorio viene assorbito dallo smalto dei denti creando una barriera protettiva contro la carie.

I collutori a base di clorexedina hanno effetti antisettici e permettono di limitare la diffusione della placca batterica nel cavo orale. Questo tipo di collutorio è indicato, soprattutto, per la prevenzione di infezioni del cavo orale dopo un intervento chirurgico, per la cura di infiammazioni e gengiviti e nel trattamento delle patologie del parodonto.

Collutori a base di aloe vera, camomilla e acido ialuronico formano una pellicola protettiva nel cavo orale, indicati in presenza di stomatite ed afte della bocca.

 

Quali sono gli effetti collaterali?

Generalmente, l’uso di collutori come presidio per la salute orale è privo di effetti collaterali, soprattutto quando si tratta di prodotti naturali e senza alcol.

L’importante è scegliere il prodotto giusto in base alle proprie esigenze e usarlo correttamente.

Alcuni prodotti contenenti clorexidina possono provocare la comparsa di una pigmentazione scura sulla superficie dei denti e la transitoria perdita del gusto del dolce e del salato.

Raccomandazioni

Utilizzare un collutorio è importante, ma non è sufficiente, si raccomanda di lavare i denti tre volte al giorno, dopo i pasti e di utilizzare il filo interdentale per eliminare sia la placca batterica che i residui di cibo presenti negli spazi tra un dente e l’altro.

realizzato con la collaborazione di Ilaria Caporaso

Condividi

Potrebbero interessarti anche...